Startup Mentor: cosa fare durante il tutoraggio

Dietro ogni imprenditore di successo, puoi essere sicuro di trovare uno, se non molti, preziosi startup mentor che li hanno guidati lungo la strada. I mentori possono dare davvero un grande contributo ad ogni startup, ma ci sono regole di coinvolgimento da tenere in considerazione. Come comportarsi? Come gestire il rapporto? Ecco i nostri consigli

Chiedi

Se stai cercando un feedback, chiedilo. Se vuoi essere connesso con una particolare persona o organizzazione dalla rete del tuo mentore, chiedilo. Non aspettarti che il tuo mentore indovini cosa sta succedendo nella tua mente. Prendere l’iniziativa, programmare incontri (regolari), condividere ciò su cui stai lavorando e se hai esigenze specifiche, chiedi se e come il tuo mentore può aiutarti. Ma prima di chiedere, assicurati che sappia qual è il tuo obiettivo.

Sii preparato

Se potessi avere una sessione di 10 minuti con uno degli imprenditori più influenti al mondo e potessi fare qualsiasi domanda o fare qualsiasi richiesta, ti prepareresti per quell’incontro o sprecheresti questi minuti preziosi sperando che qualcosa di prezioso possa venire fuori? Sono sicuro che ti saresti preparato! Tratta gli incontri con il tuo mentore allo stesso modo. Gli startup mentor sono più che felici di mettere a disposizione il loro tempo, spesso limitato, ma funziona solo se sei ben preparato. Quindi tieni pronta la tua presentazione e assicurati di sapere cosa vuoi chiedere o discutere.

Non aver paura, condividi

Ricorda che non esiste una domanda stupida! In un ambiente sicuro, tutte le discussioni sono riservate e puoi condividere ogni tuo pensiero e idea. Parla al tuo startup mentor delle tue paure e dei tuoi dubbi. I mentori hanno spesso superato da soli molti errori e ostacoli. Capiscono perfettamente quanto possa essere difficile arrivare e hanno anche avuto la loro giusta dose di dubbi durante il loro viaggio. Come tuo fidato consulente, un buon mentore ti motiva e ti incoraggia sempre a prendere le tue decisioni e trasformarle in azioni alla fine.

Lasciati sfidare

Quando cerchi un mentore, non cercare di trovarne uno che la pensi nello stesso modo in cui lo fai tu. Un mentore con esperienze e personalità diverse può gettare una luce completamente nuova sulle cose. Abbraccia le differenze di prospettiva e sii aperto al feedback critico, così imparerai di più. Tieni anche in considerazione che puoi imparare cose diverse ma ugualmente preziose dall’esperienza e dal feedback degli imprenditori che si trovano nella tua stessa fase di sviluppo della loro attività, in altre parole apprendimento peer-to-peer.

Coinvolgi il tuo startup mentor

È un’idea sbagliata comune che il tutoraggio sia una transazione a senso unico. Anche i mentori possono e dovrebbero trarre vantaggio dalla relazione. Alla maggior parte di loro piace essere strettamente coinvolti nella tua avventura innovativa e sono orgogliosi di vedere te, loro allievo, fare progressi. I fondatori di startup sono noti per la loro energia, spinta ed entusiasmo. Non è raro che ottengano una sferzata di energia e ritrovato entusiasmo attraverso le conversazioni con i loro allievi.

Puoi mostrare la tua gratitudine in diversi modi, ad esempio adattando il tuo programma alla loro disponibilità, inoltrando un articolo su un argomento a cui sono personalmente interessati o inviando un’e-mail pochi giorni dopo la riunione per far sapere al tuo startup mentor come è andata l’ultima riunione.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *