invite open innovation

INVITE, lo sportello unico per l’innovazione aperta

In tutta Europa, idee promettenti e risultati di ricerca non sempre fluiscono oltre i confini organizzativi o nazionali per raggiungere le persone con la spinta, le competenze e la capacità di commercializzarli. Inoltre, le piccole e medie imprese (PMI), che tendono ad essere grandi innovatori, spesso non hanno accesso ai finanziamenti. Ispirato dagli approcci dell’innovazione aperta (OI), il progetto INVITE (co-progettazione e pilotaggio di meccanismi basati sulla domanda, competenze e misure per stimolare e facilitare l’innovazione aperta nei sistemi di innovazione europei) sostenuto dall’UE ha aiutato le PMI a sviluppare collaborazioni internazionali per competenze complementari, accesso a risorse esterne e condivisione dei rischi.

40 PMI sono state supportate da INVITE che offre accesso a servizi di supporto alle imprese su misura per aggiungere valore ai loro progetti di Open Innovation. Contemporaneamente un programma di e-learning ha formato oltre 500 innovatori per sviluppare le loro competenze OI. Undici PMI del programma di coinvestimento del progetto hanno migliorato la loro disponibilità agli investimenti. Il progetto ha anche sviluppato, testato e messo a punto una piattaforma digitale co-progettata, OI2Lab, che ha supportato oltre 540 utenti registrati.

Innovazione aperta 2.0

I capisaldi dell’Open Innovation di INVITE sono il networking sistematico e la collaborazione integrata tra organizzazioni e confini. Dopo aver analizzato il panorama dell’OI in Europa, il team di INVITE ha riunito le parti interessate esperte dell’industria, del mondo accademico, del governo, della società civile e del settore pubblico e privato, per co-progettare le misure di sostegno dell’OI. Queste misure sono state quindi implementate e testate in condizioni aziendali reali in tutta Europa attraverso tre progetti pilota: uno schema di voucher, un programma di e-learning e uno schema di co-investimento. Per ciascuno sono stati condotti due round pilota, facilitati dagli strumenti e dai servizi digitali di OI2Lab. Il programma di voucher INVITE ha assegnato 5000 euro a 40 PMI di 13 paesi. Tutto dopo concorsi basati su sfide, consentendo ai vincitori di collaborare con organizzazioni di altri paesi per co-creare soluzioni innovative.

In tandem, le PMI potrebbero trarre vantaggio dal programma di e-learning di INVITE- Presenti moduli che coprono affari, innovazione, networking e gli aspetti pratici della gestione dei processi di Open Innovation. Questo è stato ampliato con webinar interattivi forniti da formatori esperti. È stato anche sperimentato lo schema di co-investimento di INVITE. Questo schema ha cercato di migliorare la comunicazione tra innovatori e investitori privati, per ridurre il rischio percepito dell’investimento OI. Undici PMI di quattro paesi sono state supportate per aiutarle a sviluppare strumenti promozionali. Tra gli altri video, migliorare i piani aziendali e affinare le loro capacità di presentazione. L’OI2Lab, sviluppato dal progetto, ha fornito un hub online per le comunità dell’innovazione. Gli utenti hanno avuto accesso a strumenti e servizi digitali per trovare innovazione e opportunità di finanziamento, post-chiamare la collaborazione e infine co-creare innovazioni. La piattaforma ha inoltre fornito l’accesso al programma di e-learning.

Uno sportello unico per l’innovazione

Le misure di sostegno di INVITE potrebbero essere adattate dai responsabili delle politiche e implementate a livello regionale o nazionale. INVITE ha raccolto le opportunità in un unico luogo, collegando comunità e servizi di innovazione altrimenti frammentati.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *