“Imprese per Innovazione”, Marlegno vince il premio di Confindustria

“Imprese per Innovazione” è giunto alla decima edizione. È un concorso lanciato da Confindustria in collaborazione con Apqu, Associazione Premio Qualità Italia, con Confindustria Bergamo partner del progetto. Quest’anno si è aggiudicato questo ambito riconoscimento la Marlegno di Bolgare. 45 dipendenti, specializzata nella costruzione di case in legno, che ha chiuso il 2018 con un fatturato di 13 milioni di euro. Si tratta di un ritorno alla vittoria dopo il premio conquistato tre anni fa. In quanto vincitrice dell’Award, l’azienda potrà ricevere anche il «Premio dei Premi» per la categoria industria e servizi, a giugno, dalle mani del presidente della Repubblica Sergio Mattarella in occasione della Giornata Nazionale dell’Innovazione.

Marlegno, premio imprese per Innovazione

L’amministratore delegato della Marlegno, Angelo Marchetti, ha dichiarato: «Il Premio Imprese per Innovazione è un riconoscimento importante
al lavoro fatto in questi anni da Marlegno. Innovare significa aprirsi al cambiamento e richiede investimenti in termini di tempo, persone, e risorse. La valutazione positiva della nostra gestione dei processi di innovazione da parte di una giuria esterna di esperti ci gratifica molto. Continueremo a investire in nuove idee e tecnologie. Offriremo ai nostri clienti il massimo impegno possibile nel progettare e costruire case in legno sempre più moderne, efficienti, attente all’ambiente e alla qualità di vita di chi le abita».

Bergamo vero laboratorio dell’innovazione

Tra gli interventi anche quello di Stefano Scaglia, presidente di Confindustria Bergamo: «Siamo convinti promotori dell’evento, in quanto lo riteniamo uno strumento importante di stimolo alle imprese per generare e gestire l’innovazione. Negli ultimi anni, nel nostro territorio, abbiamo avuto numerosi esempi eccellenti di imprese che sono arrivate sul podio. La loro esperienza ci conferma che il premio innesca meccanismi virtuosi. In questo modo si favorisce il consolidamento di processi innovativi e contribuendo a far diventare Bergamo un vero e proprio laboratorio dell’innovazione. Il Premio ben si inserisce nel nostro piano di azioni a favore dell’innovazione, caratterizzato dal networking e dalla collaborazione con altri attori, dal Parco Scientifico Tecnologico Kilometro Rosso a Intellimech, all’Università, e dalla fondazione del Digital Innovation Hub, che sta conducendo un’importante attività di assessment nella quale sono state coinvolte per ora 40 imprese e che verrà potenziata nel 2019».

Per l’accompagnamento all’innovazione, sono state supportate più di 150 aziende nell’accesso alle agevolazioni legate a Industria 4.0, con oltre 120 milioni di euro di investimento.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *